Cracovia è la seconda città più importante della Polonia. Splendida e ricca di storia, viene visitata ogni anno da migliaia di turisti. Se hai progettato un "long weekend" e hai a disposizione 4 giorni per scoprire la città, questa guida su cosa vedere a Cracovia fa proprio al caso tuo.

Cosa Vedere a Cracovia in 4 Giorni

GIORNO 1: La Piazza del Mercato e i suoi Monumenti

cracovia-cosa-vedere-piazza-del-mercato
La Piazza del Mercato di Cracovia è una delle più ampie e belle piazze europee ed è chiamata Rynek Głowny. Nel 1978 è stata inserita dall'UNESCO tra i primi 12 monumenti al mondo. Questa piazza è tra le cose da vedere a Cracovia anche per via dei mervigliosi palazzi, musei, bar, ristoranti e negozi che la rendono il vero cuore pulsante della città. Tutti i giorni si riversano qui residenti, turisti, musicisti e artisti di strada.

cracovia-cosa-vedere-basilica-santa-marta
Qui si trova anche la Basilica di Santa Marta, risalente al XIV secolo, famosa per le due torri di altezze differenti, 69 mt e 81 mt. La leggenda narra che la loro costruzione fu affidata a due fratelli architetti. Durante un litigio dovuto all'accesa competizione tra loro, il maggiore accoltellò il minore uccidendolo. Le versioni popolari hanno finali differenti: per alcuni, preso dal rimorso, il giovane assassino si suicidò buttandosi proprio dalla torre; per altri fu fermato, arrestato e giustiziato dalle guardie.

cracovia-cosa-vedere-torre-municipio
Un'altra cosa da vedere sulla Piazza del Mercato di Cracovia è la Torre del Vecchio Municipio (Wieza Ratuszowa), alta 75 metri. Fatevi coraggio e affrontate i 110 gradini in pietra e durante la salita potrete ammirare i macchinari dell’antico orologio della torre e le fotografie storiche che illustrano il passato della città. Nei sotterranei della torre si trovano le antiche carceri della città, dove i reclusi venivano torturavano.

GIORNO 2: Il Mercato dei Tessuti e la Cattedrale di Wawel

cracovia-cosa-vedere-emrcato-tessuti
Il Mercato dei Tessuti è l'edificio più grande di Piazza del Mercato. Dal glorioso e ricco passato, fu costruito nel XIV secolo, completamente ristrutturato in stile rinascimentale dall'italiano Santi Gucci nel 1555 a seguito di un rovinoso incendio e arricchito con le arcate ornamentali nel XIX secolo. Oggi rappresenta una delle cose da vedere assolutamente a Cracovia, una meta obbligata per tutti i turisti tanto che il piano terra è stato adibito alla vendita di souvenir di ogni genere, mentre al primo si può visitare la Galleria di Pittura Polacca del XIX secolo.

cracovia-cosa-vedere-cattedrale-wawel
La Cattedrale di Wawel, che sorge sull'omonima collina, ha una storia di oltre 1.000 anni e rappresenta una parte importante nella storia dell'intera nazione e dunque tra le cose da vedere assolutamente se si visita Cracovia. Al suo ingresso vegono distribuite le mappe con tutte le indicazioni per i principali monumenti da visitare. Tra questi vi segnalo la Cappella di Sigismondo, decorata con stucchi e dipinti e coronata da una bellissima cupola, il Mausoleo di Santo Stanislao, patrone della Polonia, la Cripta, dove si possono vedere i sarcofagi reali, e la famosa Campana di Sigismondo, una delle principali attrazioni della Cattedrale.

GIORNO 3: La Miniera di Sale di Wieliczka

cracovia-cosa-vedere-miniera-di-sale
Oltre 41,5 milioni di turisti hanno visitato la meravigliosa Miniera di Sale di Wieliczka. In un percorso che dura circa 3 ore potrai scoprire oltre 20 incredibili camere scolpite in sale, fantastici laghi sotterranei, maestose costruzioni di carpenteria e affascinanti sculture in sale. Percorrerai quasi 3 km e 800 scalini a 135 metri di profondità, per cui sono vivamente consigliate scarpe comode e abbigliamento adeguato ai 14°-16°.

GIORNO 4: La Fabbrica di Schindler

cracovia-cosa-vedere-fabbrica-schindler
Non si può andare a Cracovia senza vedere la Fabbrica di Schindler. Resa celebre dal film di Spielberg Schindler's List, è famosa per via dell'incredibile storia connessa al suo fondatore, Oskar Schindler, che durante l'occupazione nazista in Polonia riuscì a salvare più di 1.200 ebrei. Attualmente la Fabbrica di Schindler ospita un’esposizione permanente intitolata “Cracovia durante l’occupazione nazista, fra il 1939 e il 1945”. Il percorso espositivo mostra la storia della città, dalla fine del 1939 alla "libertà" dell'epoca comunista. La fabbrica contiene ricostruzioni, immagini e suoni che trasmettono ai suoi visitatori l'angoscia patita e le difficoltà vissute in Polonia dagli ebrei durante l’occupazione nazista. È consigliato l'uso della guida.

Ti sono bastati 4 giorni per innamorarti di Cracovia? Se vuoi trasferirti in questa meravigliosa città, cerca la tua casa su Spotahome!

.
Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche: