La Spagna non è bella solo grazie alle sue spiaggie, al mare, al sole o ai locali dove divertirsi, ma è anche uno dei paesi più ricchi a livello culturale in Europa. A testimoniarlo sono i tanti musei della Spagna e le gallerie d'arte dislocate su tutto il territorio, che ospitano reperti e opere di ogni tipo. Se volete includere anche una buona dose di cultura alla vostra vacanza, allora vi suggeriamo alcuni dei più importanti musei spagnoli!

Museo Picasso in Spagna

museo-spagna-picasso
Se ti trovi in Spagna non puoi certamente non visitare il museo che ospita le opere di uno dei più grandi pittori mai esistiti al mondo. Il museo si trova a Barcellona, Spagna, e racchiude appunto i manufatti di Picasso, noto non solo per i suoi quadri, ma anche per opere di altro genere come sculture ed invenzioni. Picasso rappresenta, come sappiamo, il punto di riferimento del movimento cubista e l'esposizione dei suoi lavori ripercorre un pò l'infanzia e anche la formazione del pittore nel corso degli anni. Il Museo di Picasso in Spagna è tra i musei più visitati al mondo con più di 3500 pezzi esposti. Il luogo è aperto tutti i giorni, ma ad orari diversi: vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale cosi da poter organizzare al meglio la vostra visita.

Museo di Archeologia Subacquea in Spagna

museo-spagna-archeologia-subacquea
A Cartagena si trova uno dei più importanti musei della Spagna, in cui le numerose attrattive ivi raccolte hanno dato luce ad una storia altrimenti perduta. Anfore, lingotti, riproduzione di una nave mercantile romana e tanti altri reperti rinvenuti durante gli scavi sottomarini in più di 50 anni di ricerche. La maggior parte di essi risalgono all'epoca fenicia e romana, con molte riproduzioni in scala.
Il museo ha due periodi di apertura diversi all'anno: dal 15 Aprile al 15 Ottobre, da martedi a domenica, e dal 16 Ottobre al 14 Aprile e tutti i lunedì sono chiusi. Gli orari di apertura al pubblico sono consultabili sul sito del museo e sempre aggiornati.

Museo-Teatro Dalì in Spagna

museo-spagna-dali
Ci spostiamo a Figueres, in provincia di Girona, in Spagna per vedere un museo interamente dedicato al pittore Salvator Dalì. L'edificio che ospita il museo era un teatro risalente all'epoca della fanciullezza di Dalì dove furono esposte le sue primissime opere; questo prima di venir divorato dalle fiamme durante la guerra civile spagnola. Ma la struttura è stata recuperata e adibita a museo, voluto dallo stesso Salvator Dalì e fatto in modo che l'edificio stesso diventasse un'opera d'arte. Proprio per questo è diventato uno dei luoghi di cultura più apprezzati dai turisti. Unica pecca è rappresentata dagli orari e dai giorni di visita. Questi infatti variano a seconda delle stagioni e tutti i lunedi, da ottobre a maggio, il museo è chiuso. I prezzi invece sono accessibili a tutti, con sconti vantaggiosi per le visite di gruppo; inoltre il biglietto include una visita alla collezione dei gioielli di Dalì.

Museo del Prado in Spagna

museo-spagna-del-prado
Se si è a Madrid non si può non visitare il museo del Prado, una delle pinacoteche più importanti del mondo dove sono esposte le opere dei maggiori artisti non solo spagnoli, ma anche italiani e fiamminghi. Ricordiamo ad esempio Fancisco Goya, Sandro Botticelli e Robert Campin. Tantissime opere di altri artisti sono conservate in questo museo in attesa di essere ammirate e di suscitare quelle emozioni che solo un quadro è in grado di dare. Gli orari di visita sono tutti i giorni dalle 10 alle 20, domenica e festivi dalle 10 alle 19. Per maggiori dettagli basta recarsi sul sito alla sezione "visite".

Museo Guggenheim in Spagna

museo-spagna-guggenheim
Ci troviamo all'estremo Nord della Spagna, a Bilbao, una cittadina "dormiente" fino alla costruzione del museo che le ha portato soldi e vitalità. Il museo rientra oggi in una delle correnti che sta prendendo piede in tutto il mondo: la sculturarchitettura. Strutturato su 3 livelli, ospita diversi tipi di arte:

  • quella europea e americana risalente al Novecento;
  • e l'arte contemporanea

La prima è permanente e visitabile tutto l'anno, mentre la seconda ha un periodo preciso e ogni artista può decidere di ospitare qui le sue creazioni per la durata che desidera. Sono state ospiti infatti le opere del celebre Warhol ma anche di David Salle. Il museo spagnolo è aperto martedi-domenica dalle 10 alle 20 tutto l'anno, mentre luglio e agosto lunedi-domenica dalle 10 alle 20. Il biglietto di ingresso si aggira intorno ai 16 euro, ma per gli studenti <26 e pensionati sono 9 euro, gratuito invece per i bambini.

Questo è solo un assaggio dei numerosissimi e bellissimi musei presenti in Spagna, che non aspettano che di essere visitati per regalarvi emozioni uniche di un tempo a noi lontano.

Se vi è piaciuto particolarmenete uno dei musei spagnoli che vi abbiamo proposto o volete segnalarcene altri, scriveteci nei commenti!