Studi meglio a casa o in biblioteca? Mi ci è voluto un po' per rendermi conto che studiavo molto di più in un luogo pubblico che sola nella mia stanza. Ma una volta che le continue distrazioni, le passeggiate al frigorifero e le telefonate infinite scomparivano in biblioteca, mi sono buttata anima e corpo nello studio sui tavoli condivisi della biblioteca.

Riconosco che i primi cinque minuti li impiegavo a guardarmi intorno e ad analizzare il profilo degli studenti che come me frequentavano la biblioteca piuttosto che i miei appunti. Tuttavia, dopo quel momento di distrazione/ambientazione iniziale, la concentrazione cresceva e finiva che un'ora di biblioteca equivaleva a tre di studio in casa.

bibliomadrid1

Sì, devo ammettere che dovevo essere accompagnata da un buon amico o compagno di corso. (sono da quelle persone che se non vanno in palestra con qualcuno, va a finire che in palestra non ci vanno proprio..perdo la continuità). Invece così, c'era un premio alla fine dello giornata di studio: due chiacchere, del buon gossip e, soprattutto, fare progetti insieme per il dopo esami. Ricordo anche di aver fatto amicizia nei tavoloni della biblioteca con un ragazzo che si stava preparando per il concorso da pompiere. Lo sforzo unisce.

bibliomadrid2

Pertanto, se siete siete in direttura d'arrivo e vi mancano pochi esami per finire, e se desiderate verificare quanto effettivamente siate pronti, sono qui per darvi un elenco di biblioteche a Madrid che rimangono aperte nei fine settimana, a orario continuato e fino a 24 ore per quelli con cervelli che lavorano di notte. Ma questo meriterebbe un altro post: il vostro cervello è diurno o notturno?

Aperte fino a tardi (periodo d'esame speciale)

Durante il periodo degli esami, le seguenti biblioteche di Madrid hanno prolungato il loro orario d'apertura: invece di chiudere alle 21, rimarranno aperte fino alla 1 (attenzione, solo fino al 9 febbraio).

  • Biblioteca Antonio Mingote (Latina)
  • Biblioteca Elena Fortún (Retiro)
  • Biblioteca José Acuña (Moncloa-Aravaca)
  • Biblioteca José Hierro (Usera)
  • Biblioteca José Luis Sampedro (Chamberí)
  • Biblioteca Luis Rosales (Carabanchel)
  • Biblioteca Miguel Hernández (Puente de Vallecas)
  • Biblioteca Moratalaz (Moratalaz)
  • Biblioteca Pedro Salinas (Centro)
  • Biblioteca Pública del Estado Manuel Alvar (Salamanca)

Aperte 24 ore

Se fino alla 1 del mattino non basta ci sono due biblioteche nella capitale spagnola che rimangono addirittura aperte 24 ore al giorno durante il periodo di esami. Normalmente, sarebbero aperte solo fino alle 21.

Aperte nel fine settimana (di solito):

Nei quartieri di Carabanchel, Salamanca, Usera e Villa de Vallecas ci sono biblioteche che aprono (sabato e domenica) alle 11 e chiudono alle 19. Esami o no, le biblioteche che aprono nei weekend sono:

  • Biblioteca José Hierro (Usera)
  • Biblioteca Luis Martín Santos (Villa de Vallecas)
  • Biblioteca Pública del Estado Manuel Alvar (Salamanca)
  • Biblioteca Luis Rosales (Carabanchel)

Ci sono poi altre biblioteche nelle zone Central, Hortaleza, Latina e Retiro che aprono ogni sabato alle 9:10 e chiudono alle 17:50. Mentre la domenica sono aperte dalle 9:10 alle 13:50.

  • Biblioteca Iván de Vargas (centro)
  • Biblioteca Ángel González (Latina)
  • Biblioteca Eugenio Trías. Casa de Fieras (Retiro)
  • Biblioteca María Lejárraga (Hortaleza)

bibliomadrid3

Come bonus track, vi rivelo il nome della mia biblioteca preferita aperta 24 ore: la biblioteca scientifica dell'Università Autonoma. Anche se per arrivarci occorreva prendere treni, autobus o la macchina di qualche amico con la patente di guida, l'ambiente lì era il top. Diciamo che in quel caso studiare di venerdì sera equivaleva a far serata, come essere in un locale o in un nightclub. Sì, spero che un giorno vieteranno di indossare i tacchi nelle sale della biblioteca. Qui vi lascio il link per consultare gli orari e le istruzioni su come accedervi.

Qual è la prima cosa che farai quando finirai gli esami? Condividilo con noi!