Roma, la bellezza della capitale italiana è nota in tutto il mondo non solo per le sue doti ereditate da una storia colma di arte e cultura ma anche perché è stata la protagonista scenografica di molti capolavori filmografici.

Monumenti e strutture importanti come il Colosseo, i Fori Imperiali e la Basilica di San Pietro sono sì attrattive di una certa importanza che stuzzicano l'appetito di turisti di tutto il mondo, ma rappresentano ancora oggi motivo d'ispirazione per tanti produttori del settore. Non a caso, ancora oggi questi autori sono tanto apprezzati e moltissime sono le lodi che provengono dai blog che trannano la categoria cinema online e dagli spettatori internazionali, a conferma del vanto che gli italiani possono farsene.

Camminare per le vie e i quartieri di celebri pellicole cinematografiche, vi farà sentire come i protagonisti di quei film.

Spotahome vi suggerisce i posti da visitare qualora vogliate ampliare le vostre conoscenze in quest'ambito o qualora vogliate semplicemente rivivere le emozioni di quei fotogrammi tanto apprezzati.

Chissà che alla fine dell'articolo, magari, vi solleticherà l'idea di trasferirvi nella capitale.

La Dolce Vita

Dolce_vita
Sicuramente chi è degli anni '60 ricorderà la pellicola più celebre di Federico Fellini, che vede come protagonista la Fontana di Trevi. Qui è stata girata la scena più ricordata del film, quando Anita Ekberg invita Marcello Mastroianni ad entrare nell'acqua con la frase "Marcello, come here".

Tuttavia nel film compaiono interessanti scorci della città: dalla Basilica di Don Bosco in zona Tuscolana a San Pietro, da Via Veneto a Piazza del Popolo. Ripercorrere queste strade vi farà ricordare una romantica Roma degli anni '60.

Vacanze Romane

Vacanze_romane_-film-
In questo film, Roma è percorsa in lungo e in largo da Audrey Hepburn e Gregory Peck, a bordo di una Vespa. Si attribuisce il boom di vendite e la popolarità di questo ciclomotori proprio alla pellicola da cui, proprio come nel film, molti ragazzi hanno imparato a far colpo sul gentil sesso portando le proprie compagne a bordo di questi mezzi, a spasso per le strade della capitale.

Emblema del romanticismo, è stato girato nel '53 da William Wyler. Anch'esso è stato girato negli studi di Cinecittà e compaiono nelle riprese vari monumenti come il
Colosseo, Piazza di Spagna, il fiume Tevere e i Fori Romani.

Magari anche voi sognate di vivere e girare con la vostra dolce metà per le vie e le piazze di Roma. A bordo di una Vespa.

Roma Città Aperta

roma-citt--aperta-640
Pellicola del 1945 diretto da Roberto Rossellini, è una delle opere più celebri e rappresentative del neorealismo cinematografico italiano. Un’indimenticata Anna Magnani copre il ruolo di Pina e la sua fucilazione venne girata in Via Raimondo Montecuccoli, zona Prenestina. Roma Città Aperta è ambientato durante il secondo conflitto mondiale, nel corso della guerra di liberazione condotta dalle truppe alleate (USA, Gran Bretagna e URSS) contro le forze dell’Asse. Il film è stato infatti proiettato in oltre 70 cinema nel mese di aprile 2014 per la Festa della Liberazione.

To Rome With Love

to-rome-with-love
Ispirato al "Decameron", il capolavoro di Giovanni Boccaccio del 1350, To Rome With Love è stato scritto e diretto da Woody Allen nel 2012 segnando il ritorno alla recitazione cinematografica di Roberto Benigni.

Nonostante il film abbia ricevuto note negative dai critici, ha fatto sognare uomini e donne di questa generazione non solo per la splendida performance di Benigni ma anche per la presenza di un celebre cast composto da nomi come: Riccardo Scamarcio, Penelope Cruz, Jesse Eisenberg, Ellen Page e Alex Baldwin.

Il film è suddiviso in quattro episodi che hanno in comune l'ambientazione ed in particolare, le location scelte da Allen per le riprese sono state la scalinata di Piazza di Spagna e l'Auditorium Parco della Musica, dove Jack parla di architettura con la sua amica Monica e Piazza del Popolo.

La Grande Bellezza

La-Grande-Bellezza-Casa-di-Jep-Gambardella-in-Piazza-del-Colosseo
Negli anni vi sono state girate pellicole di ogni genere, dal neorealismo italiano alle grandi produzioni hollywoodiane, ma a rappresentare una Roma moderna è questo film di Paolo Sorrentino, che nel 2014 ha vinto il Premio Oscar come miglior film straniero.

Il film si apre con una citazione di Louis-Ferdinand Céline:
"Viaggiare, è proprio utile, fa lavorare l'immaginazione. Tutto il resto è delusione e fatica. Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato, è un romanzo, nient'altro che una storia fittizia. Lo dice Littré, lui non si sbaglia mai. E poi in ogni caso tutti possono fare altrettanto. Basta chiudere gli occhi, è dall'altra parte della vita".

Da un attico in Piazza del Colosseo, Sorrentino ha potuto realizzare le panoramiche su Anfiteatro Flavio, Fori Imperiali e Circo Massimo, ma altre scene sono state girate alla fontana dell'Acqua Paola (Fontanone per i romani), Piazza Navona, Palazzo Spada e la Villa del Priorato di Malta.

Ma questi sono solo 5 tra i numerosissimi film ambientati a Roma. Se ne conosci di più, ce li segnali nei commenti?

Ti potrebbe anche interessare: