Il quartiere Flaminio è considerato il centro culturale di Roma, anche se le sue origini sono molto modeste rispetto al sua nomea attuale. Nato nel 1921, il quartiere deve il suo nome alla via consolare che lo attraversa, Via Flaminia. Disabitato fino al 19° secolo a causa dei frequenti straripamenti del fiume Tevere, ha attraversato diverse fasi storiche di evoluzione, con una progressiva urbanizzazione durante il periodo fascista fino a trasformarsi profondamente dopo la fine della seconda guerra mondiale con l’assegnazione dei Giochi Olimpici del 1960 a Roma.

Il Flaminioè oggi un quartiere prestigioso di Roma, che ospita le più grandi opere dell’architettura contemporanea in città, oltre ad essere un luogo ricco di posti interessanti da visitare, sia a livello culturale che paesaggistico.

Tutte le Info sul Quartiere Flaminio a Roma

Come Muoversi nel Quartiere Flaminio

Nella zona è presente la fermata Flaminio della linea A della metropolitana, oltre ai numerosi tram ed autobus che portano in ogni angolo della capitale. Inoltre, è disponibile la stazione ferroviaria di Piazzale Flaminio, capolinea della ferrovia Roma–Civitacastellana–Viterbo.

I Monumenti del Quartiere Flaminio

Auditorium Parco della Musica

quartiere-flaminio-roma-auditorium
Progettato dall'architetto Renzo Piano e caratterizzato da 3 casse armoniche che sovrastano la vegetazione circostante, l’Auditorium Parco della Musica è un complesso multifunzionale destinato a rappresentazioni e concerti. Oltre a poter contenere 3.000 spettatori, ospita diversi spazi per attività musicali, ricreative, commerciali, di studio e di esposizione.

MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo

quartiere-flaminio-roma-maxxi
Primo museo nazionale e luogo simbolo del quartiere Flaminio a Roma, si tratta di un luogo completamente dedicato alla creatività contemporanea. Progettato dall’architetto anglo-iracheno Zaha Hadi, ha un design dalle forme innovative e prorompenti. Oltre ad ospitare una collezione permanente vengono abitualmente organizzate mostre temporanee di fotografia, arte, design, moda e architettura e arte.

Villa Borghese

quartiere-flaminio-roma-villa-borghese
Villa Borghese è il parco più famoso della capitale, nonché il grande polmone verde del quartiere Flaminio a Roma. Al suo interno ospita diverse attrazioni, tra cui:

  • Galleria Borghese: ospita una delle più grandi pinacoteche romane e una collezione di sculture del Bernini.
  • Tempietto di Esculapio: tempio settecentesco con la statua di Esculapio, realizzata in stile neoclassico, ritrovata nella villa di Augusto a Roma al centro di un isolotto con laghetto artificiale.
  • Bioparco: giardino zoologico dove ammirare molte specie animali nel loro habitat naturale, con zona dedicata ai rettili ed eventi sul mondo animale.
  • Museo Civico di Zoologia: centro di cultura scientifica, che conserva, studia e fa conoscere la biodiversità animale, attraverso numerose mostre e iniziative didattiche.
  • Globe Theater: teatro elisabettiano realizzato in legno che propone numerose opere shakespeariane.
  • Cinema dei Piccoli: cinematografo più piccolo del mondo, con una programmazione dedicata interamente ai bambini.
  • Casa del Cinema: ospita una serie di rassegne e proiezioni cinematografiche ogni anno, assieme a numerosi incontri, festival e conferenze. Oltre a una sala equipaggiata con le più moderne tecnologie digitali di proiezione e del suono, comprende un teatro all’aperto per spettacoli dal vivo durante il periodo estivo-autunnale.

Ponte Milvio

quartiere-flaminio-roma-ponte-milvio
Ponte Milvio è il luogo romantico per eccellenza del quartiere Flaminio e di Roma. Qui infatti le coppiette suggellano il proprio amore con lucchetti, a simbolo di un rapporto duraturo e felice.

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

quartiere-flaminio-roma-museo-etrusco
Alloggiato sin dall'inizio del XX secolo a Villa Giulia, è il museo più rappresentativo della civiltà etrusca, che oltre ad essere ricco di testimonianze provenienti dall'Etruria Meridionale racchiude all’interno anche creazioni greche di altissimo livello, importate in Etruria tra il VIII e IV secolo a.C.

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

quartiere-flaminio-roma-galleria-nazionale
Aperta a fine 800, custodisce una delle più vaste collezioni d’arte moderna e contemporanea italiana, tra cui sculture, dipinti, disegni. Con oltre 20 mila opere e 55 sale, è un importante testimonianza delle principali correnti artistiche dall’Ottocento ai giorni nostri.

La Moschea di Roma

quartiere-flaminio-roma-moschea
Proprio nel quartiere Flaminio a Roma si trova una delle più grandi moschee d’Europa. Rappresenta un punto di riferimento importante per i musulmani della capitale ed è anche il centro islamico più prestigioso d’Italia. Al suo interno possono pregare ed assistere alle preghiere dell'imam circa 1.200 fedeli.

Basilica di Santa Croce

quartiere-flaminio-roma-basilica
Basilica neoromanica edificata nel 1913 nel cuore del quartiere Flaminio di Roma secondo la volontà di Papa Pio IX. L'occasione era la celebrazione del XVI Centenario dell'Editto di Milano. La basilica fu consacrata nel 1918, è stata dichiarata Basilica Minore da Papa Paolo VI nel 1964 e nell’anno successivo per volere dello stesso si è conquistata il titolo cardinalizio di “Santa Croce in via Flaminia”.

L'Architettura del Quartiere Flaminio a Roma

quartiere-flaminio-roma-londra
All'interno del quartiere Flaminio c'è la cosiddetta “Piccola Londra”, una strada dallo stile “british” che ricorda i quartieri residenziali londinesi. Creata agli inizi del 900 per ospitare gli impiegati di alto livello delle sedi politiche e amministrative, avvicinando così la capitale all'architettura delle più grandi città europee, la “Piccola Londra” è una via privata, raggiungibile solo a piedi, dove potrai dimenticarti del caos cittadino. È caratterizzata da edifici in stile liberty, villini a schiera colorati, scale in pietra e portoni in legno. I giardini ben curati e i cancelli in ferro battuto, completano l’atmosfera.

Dove Mangiare nel Quartiere Flaminio a Roma

Crazy Bull Cafè

quartiere-flaminio-roma-crazybull
Ristorante specializzato in cucina messicana e texana, che offre specialità mex & tex come nachos, hamburger farciti e burritos, oltre a numerose varietà di birre internazionali, vini e cocktail. Un locale all’americana trendy e divertente, in cui è impossibile annoiarsi.

Voy

quartiere-flaminio-roma-voy
Con un ambiente moderno e rilassante, è il posto giusto per un pranzo a buffet o alla carta, un ricco aperitivo, una cena gustosa o anche un dopocena. Propone piatti tradizionali e creativi della cucina mediterranea che si uniscono a una buona scelta di vini il tutto con una piacevole selezione musicale di sottofondo. Puoi anche ammirare opere artistiche contemporanee e assistere a serata di jazz dal vivo.

Osteria Mamma Mia

quartiere-flaminio-roma-osteria
Una delle migliori osterie del quartiere Flaminio e di Roma, premiata per la qualità delle sue proposte gastronomiche. Le specialità della casa sono semplici, ma anche saporose e gustose: tonnarelli cacio e pepe, rigatoni al sugo di coda, la gricia, la carbonara e gli imperdibili vermicelli. L’atmosfera è davvero piacevole e familiare e il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

Tiepolo

quartiere-flaminio-roma-tiepolo
Ristorante specializzato in cucina mediterranea e vegetariana, arricchita da spezie e profumi semplici. La specialità della casa? Patate ripiene al cartoccio in 14 diverse variante. La scelta giusta per chi cerca un ambiente retrò e intimo e non vuole rinunciare ai piatti vegani.

Stai cercando un alloggio nel Quartiere Flaminio a Roma? Se sì controlla tutte le occasioni sul nostro sito!

.
Se vuoi saperne di più sulla vita a Roma, non perdere gli altri nostri articoli: