Chi non desidera vivere nella meravigliosa Parigi? La città romantica per eccellenza dove nascono nuovi amori e dove i turisti vivono mille emozioni, tra luoghi afafscinanti e culturali di cui la metropoli parigina è piena.

La capitale francese è suddivisa in 21 distretti o quartieri - anche noti come arrondissement - e ognuno di loro offre qualcosa di indimenticabile.

Quindi se avete intenzione di trasferirvi per vivere a Parigi, la scelta del quartiere in cui risiedere sarà fondamentale. Si tratta però di una scelta comunque soggettiva: molto dipende dai gusti e dalle proprie esigenze. Eppure, ogni quartiere offre innumerevoli ragioni per essere scelto; dalla movida alla vicinanza agli istituti universitari se siete degli studenti, o dalla viabilità dei mezzi di trasporto alla forte presenza di centri residenziali se siete invece dei lavoratori.

Ma vediamo quali sono alcuni dei quartieri più belli in cui vivere a Parigi.

Quartiere Latino

vivere-a-parigi-quartiere-latino
Tra il 5° e il 6° arrondissement, sorge uno dei più famosi quartieri parigini. Una zona multicolore, allegra, inebriante, dove ad ogni angolo è possibile trovare fast food, boutique per lo shopping, negozi e librerie. Pullula di vita sia di giorno che di notte, e ciò nonostante rimane un quartiere di Parigi tranquillo in cui vivere, lontano dalal confusione della metropoli. E pur rimanendo vicino al centro. Tutto questo rende il Quartiere Latino il posto perfetto per vivere o soggiornare a Parigi.

Place d'Italie

vivere-a-parigi-place-italie
Allontaniamoci un po' e passiamo al 13° arrondissement, quartiere ambito anch'esso dagli universitari. E' sede, infatti, di alcune delle più prestigiose università di Parigi ed è ricco di storia e cultura. Place d'Italia è inoltre una zona collegata in maniera eccellente con il centro città e gli altri quartieri grazie alla metro. La grande fontana che sovrasta la piazza principale dona quel tocco di romanticismo in più. Definita anche città dei grattacieli, è uno dei più grandi centri della capitale ed ospita la biblioteca nazionale della Francia.

Republique

vivere-a-parigi-republique
Republique si trova nell'11° arrondissement. La piazza centrale è il punto di ritrovo del quartiere; subito ci si innamora dei suoi palazzi e dei musei scientifici. Emblema del distretto è la statua di Place de la République, contornata da caffetterie, bar, punti ristoro e giardini stupendi dove si esibiscono gli artisti di strada. E' una zona che viene scelta per chi intende vivere per lungo tempo a Parigi per via della sua vivibilità: percorribile anche in bici la piazza è stata infatti da poco pedonalizzata per permettere alle persone di godere appieno delle bellezze che Republique ha da offrire.

Belleville

vivere-a-aprigi-belleville
Un altro quartiere molto apprezzato dai residenti è Belleville, il quartiere alternativo per eccellenza dove, i giovani e gli artisti, possono trovare l'ispirazione che cercavano. È caratterizzato da vicoli stretti e numerosi negozi multiculturali di tendenza, case con giardini sempre curati e locali con proposte culinarie da stimolare qualsiasi appetito. Ma il gioiello del quartiere è il Parco di Belleville che offre una vista di Parigi mozzafiato, accompagnata dallo scroscio di sottofondo delle cascate.

Batignolles-Monceau

vivere-a-parigi-batignolles
Non possiamo non citare il quartiere del 17° arrondissement, con il Palazzo dei Congressi che si erge in tutta la sua magnificenza. La zona è ben collegata con gli altri quartieri limitrofi, e raggiungere il centro della città è facile e veloce grazie ai mezzi pubblici ed alla metro. Ma se si vuole rimanere in zona, il quartiere ha delle valide attrattive: il mercato - che si svolge ogni sabato mattina - è il luogo preferito dai parigini, con prodotti locali e al 100% biologici. E perché non andare al magnifico Parco di Monceau? Tra i più incantevoli di Parigi, con alberi secolari e fiori di ogni specie.

Marais

vivere-a-parigi-marais
Ci avviciniamo di più al centro, siamo tra il 3° e il 4° arrondissement, nel quartiere Marais. Contrariamente da quel che si dice sullo stile attuale, è una delle poche zone centrali della città ad aver risentito poco le trasformazioni ottocentesche promosse dal Barone Haussmann e ad aver mantenuto una parte consistente dell'architettura pre-rivoluzionaria. È tra le zone più ambite dai turisti, più che da qui vuole effettivamente vivere a Parigi, per via delle sue attrattive principali, tra cui Piazza di Vosgi e i musei di Picasso e Carnavalet.

Siete pronti ad immergervi nelle bellezze della capitale francese? Allora - dopo aver deciso in quale quartiere di Parigi volete vivere - cercate un alloggio sul nostro sito!

.
Se vuoi saperne di più sulla vita a Parigi, non perdere gli altri articoli: