Prima o poi, per tutti arriva quel momento della propria vita in cui si deve cambiare casa. Ciò nonostante, questa eventualità ci coglie sempre impreparati e ci facciamo prendere da ansie e preoccupazioni, agitazione e paura.

Che sia una famiglia (che magari deve trasferirsi in una nuova città per lavoro) o uno studente (che inizia gli studi in una città nuova), il passaggio da un'abitazione a un'altra risulta, all'inizio, più complicato di quanto non sia in realtà.

Come si fa, allora, a capire quando è arrivato il momento di cambiare casa? Quali sono i campanelli d'allarme e come si fa ad affrontare un trasferimento?

cambiare-casa-2

Cosa ci fa capire che è giunto il momento

Distinguiamo due categorie: famiglie e studenti.

Famiglie

Tra le principali motivazioni che spingono una famiglia a cambiare casa, c'è il bisogno di avere più spazio. Magari per l'arrivo di un nascituro o perchè in 3-4, in un monolocale, si sta un po' strettini. Ognuno ha bisogno dei suoi spazi e il cambio di abitazione diventa una necessità.

Ma ancora, un altro motivo è spesso il lavoro. O perchè si è troppo distanti o per una questione di comodità: una casa vicino al posto di lavoro vi permette di non alzarvi con 2-3 ore di anticipo per prepararvi e arrivare in tempo in ufficio (traffico permettendo, soprattutto nelle grandi città).

Un'altra motivazione nel voler cambiare casa è che si vuole... Cambiare aria! Magari vi siete fatti dei nemici tra i vicini o il quartiere è diventato troppo popolato per i vostri gusti; questi sono elementi sufficienti per chi decide di andarsene. C'è chi invece è in cerca di nuove emozioni e opportunità, iniziare una nuova vita in una nuova città o paese e giocarsi il tutto per tutto.

cambiare-casa-famiglie

Studenti

Il discorso del voler cambiare casa è diverso per gli studenti, nel senso che a prescindere dalla città o dal paese, si inizia sempre una nuova e bella esperienza. L'affitto di una stanza o un mono/bi-locale si rende quindi necessario se si vuole rimanere vicino al campus.

La motivazione principale, in questo caso, è una nuova esperienza di studio. Ma si sà, quando si condivide un appartamento - o peggio ancora una stanza - con altre persone, non è sempre tutto rose e fiori! Non molti hanno la fortuna di instaurare un bel rapporto con i coinquilini, quindi la cosa può diventare stressante e poco motivante.

E' giunto quindi il momento di trovare un'altra sistemazione. Una buona soluzione può essere quella di condividere la casa o la stanza con il migliore amico o scegliere un bilocale che garantisca la giusta privacy.

cambiare-casa-studenti

Come capire qual è la casa giusta

Bisogna considerare che ogni persona ha le sue priorità ed esigenze. La scelta della casa è quindi soggettiva, ma ci sono alcuni denominatori comuni che interessano i due target presi in considerazione: le famiglie e gli studenti.

Il quartiere per esempio! La migliore soluzione sarebbe una zona non lontana dal centro città, dove ci sia movimento la sera e che sia ben servita dai mezzi di trasporto, per raggiungere con facilità l'ateneo o il luogo di lavoro.

Certe volte, la vicinanza dal centro non è una priorità. Cosa che vale, ad esempio, per quelle famiglie che magari sognano un giardino per i propri figli e che optano per una villetta o un appartamento vicino un parco. Anche gli studenti sono costretti, indicativamente, a rinunciare alla vicinanza dal centro per ragioni economiche. La scelta ricade su bilocali nelle zone periferiche in cui è più facile trovare affitti vantaggiosi. In alcuni casi, se non si è residenti nella città in cui si studia, si può usufruire dei campus che offrono alloggi convenienti per agevolare le famiglie dei ragazzi che decidono di studiare fuori sede e che non hanno la possibilità di potersi permettere un appartamento per conto proprio.

cambiare-casa-immagine

Alcuni consigli per affrontare questo cambiamento

Abbiamo detto che cambiare casa non è semplice. Innanzitutto ci vuole del tempo per abituarsi al nuovo ambiente, al nuovo quartiere e - per gli studenti - ai nuovi coinquilini.

Farsi prendere dal panico non è mai la soluzione giusta. Anche perchè questa è un'esperienza che fa crescere e aiuta a responsabilizzare. Per gli studenti, abbiamo aggiunto che è un'occasione per fare nuove amicizie ed iniziare una nuova vita. In fondo se vogliamo fare riferimento ai detti popolari, "chiusa una porta, si apre un portone". Significa che il cambiamento - anche quello di una casa - è quasi sempre sinonimo di nuove opportunità.

cambiare-casa-opportunita

Se pensate sia giunto anche per voi il momento di cambaire casa, date allora un'occhiata alle nostre offerte di appartamenti e stanze in affitto e contattateci per qualsiasi domanda!

.
Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche: