Che si tratti di un periodo breve come quello delle vacanze oppure di un periodo lungo come quello degli studi, affittare una casa è una situazione che tutti si ritrovano ad affrontare almeno una volta nella vita e spesso può non essere un compito così semplice. Anche se non è una scelta vincolante e finanziariamente onerosa, affittare una casa è pur sempre un impegno, ed un rischio. Questo perchè se alle sembra opportuno cogliere al volo le offerte che si presentano, la fretta può spesso portare a commettere errori da principiante. Perciò è sempre meglio farsi qualche domanda prima, piuttosto che ritrovarsi dei problemi poi.

A tal proposito, per aiutarti a fare la scelta giusta prima di affittare una casa, ti illustriamo alcuni aspetti fondamentali, a cui prestare particolare attenzione, prima di compiere il passo fatidico che è la firma del contratto, evitando così sconvenienti sorprese.

6 Cose a cui Fare Attenzione Prima di Affittare Casa

1. Contratto di Affitto

affittare-casa-contratto
Il contratto di locazione è un contratto a tutti gli effetti. Anche se vuoi affittare una casa per breve tempo fai attenzione a mettere tutto per iscritto, nero su bianco. Ricordati che - ai sensi della legge 431/98 - per essere valido il contratto deve contenere i dati dell’immobile, l’importo del canone con le spese incluse o escluse, i termini di consegna e il verbale di consegna, con lo stato della casa al momento della consegna, inclusi mobili ed accessori in dotazione. La registrazione è invece obbligatoria per un periodo di affitto superiore ai 30 giorni. Alcuni proprietari tendono a modificare il canone nel tempo in base ai parametri Istat. In questo caso è importante sapere quello che potrà accadere dall’inizio e verificare la legittimità di tali variazioni. Assicurati che nel prezzo concordato non siano presenti spese ordinarie superiori a quelle concordate al momento della stipula. Per quando riguarda la durata, la legge prevede tra gli altri, il contratto di affitto di una casa a canone libero 4+4 (quattro anni più altri quattro di rinnovo); a canone concordato 3+2 (tre anni più altri due di proroga); il contratto transitorio (da 1 a 18 mesi) e quello transitorio per studenti (da 6 mesi a 36 mesi).

2. Spese Accessorie e Straordinarie

affittare-casa-spese
Oltre al canone standard, prima di affittare una casa stabilisci tutte le spese accessorie da aggiungere, come ad esempio quelle relative ai consumi di acqua, luce, gas e riscaldamento includendo le spese condominiali e quelle previste per i piccoli interventi di manutenzione ordinaria. Per legge, l’IMU è a carico del proprietario mentre per la TASI è necessario fare il riferimento alla delibera comunale e in mancanza di indicazioni chiare, il 90% dell’importo sarà a carico del proprietario e il restante 10% a carico dell’inquilino. L’imposta sulla registrazione del contratto d’affitto invece è suddivisa equamente al 50% tra le due parti. Per le spese relative alla manutenzione straordinaria, secondo la normativa, queste sono a carico del proprietario dell’immobile. In ogni caso, definisci di comune accordo con il proprietario un piano con il quale stabilire chi eventualmente risponde di questi costi e in quale misura. A fare fede sarà sempre il contratto d'affitto e pertanto è importante che nello stesso siano riportate dettagliatamente tutte le spese.

3. Location della Casa da Affittare

affittare-casa-location
Durante la visita di una casa da affittare ci si sofferma spesso solo per un tempo limitato ad osservare cose che potrebbero rendere davvero difficile la permanenza, come la location. Valutare bene la location in cui si trova l'appartamento è invece il primo passo da compiere, sia per una questione economica e logistica, sia per una personale. Dai uno sguardo al tipo di quartiere, alla distanza dal centro urbano e alla presenza o meno di mezzi pubblici che servono la zona. Se hai bambini, sarebbe il caso di verificare anche la presenza di scuole nei dintorni. Se invece ami lo shopping, sarebbe utile controllare se ci sono negozi, supermercati o centri commerciali in zona. Se hai una macchina avrai anche bisogno di un posto per parcheggiarla. Informati dunque sulla presenza di un parcheggio gratuito nei dintorni oppure se esistono nelle vicinanze parcheggi a pagamento. Leggi il regolamento condominiale per capire cosa puoi e non puoi fare. Chiedi informazioni sulle abitudini dei tuoi vicini di casa, ma anche di chi abita al piano di sotto e al di sopra. Se ti ritrovi ad avere al come vicini una famiglia con 5 bambini e un gruppo giovani ragazzi musicisti, non potrai certo aspettarti di trovare una situazione di pieno relax al tuo rientro a casa.

4. Stato della Casa da Affittare

affittare-casa-condizioni
Fai un giro di ricognizione della casa che intendi affittare: assicurati che le prese elettriche siano sicure, che siano presenti i contatori per acqua, luce e gas e che siano già predisposte le prese per il segnale TV e la connessione Internet. Uno sguardo alle pareti non è mai una brutta idea: la muffa e i funghi potrebbero rovinare i mobili e gli indumenti oltre a causare un cattivo odore e creare un ambiente insalubre. Prima di affittare una casa informati sullo stato di pulizia generale, e se lo ritieni opportuno, richiedi una disinfestazione generale prima di subentrare. Assicurati anche che l'appartamento non sia soggetto a ipoteche, cartelle esattoriali o pignoramenti rivolgendoti all’Ufficio dei Registri Immobiliari del Comune. Se la casa che stai per affittare si presenta come già arredata fai un elenco di tutti gli oggetti presenti, rileva eventuali danni esistenti e oggetti malfunzionanti avvalendoti di prove fotografiche e mostrale al proprietario al fine di evitare conflitti e inutili discussioni nel momento in cui dovessi abbandonare la casa.

5. Pagamento dell'Affitto

affittare-casa-pagamento
Prima di pagare il canone ed eventuali altre spese, assicurati di concordare ogni minimo particolare con il proprietario. Tutto questo sempre prima di firmare il contratto per affittare la casa. La cadenza stessa dei pagamenti può essere mensile, bimestrale o trimestrale e deve essere concordata proprio al momento della stipula del contratto di locazione. Presta attenzione al deposito cauzionale richiesto per tutelare il proprietario da eventuali danni, e restituito all’inquilino, se lo stesso ha rispettato tutte le sue obbligazioni, alla riconsegna dell'immobile nelle condizioni iniziali. In questo caso, informati sul numero di mensilità da anticipare a titolo deposito e sulle conseguenze a cui vai incontro se dovessi rinunciare ad affittare la casa. Per lasciare anticipatamente l’appartamento, devi inviare al proprietario una raccomandata con ricevuta di ritorno con una comunicazione scritta almeno 6 mesi prima della data di recesso. Nella comunicazione dovrai indicare la data di stipula e i dati essenziali del contratto, la causa motivata del recesso, la data di uscita dall’appartamento, la disponibilità alla verifica della casa con il proprietario e l’invito alla restituzione del deposito cauzionale.

6. Animali Domestici in Casa

affittare-casa-animali
La maggior parte dei proprietari preferisce avere inquilini che non hanno animali domestici per evitare danni alla casa da affittare. Se possiedi un animale domestico soffermati dunque a chiarire questo punto sin dall'inizio, per evitare un’inaspettata risoluzione anticipata del contratto. Al contrario, se soffri di allergia al pelo degli animali, chiedi se i precedenti inquilini avevano in casa animali domestici. In caso affermativo potresti richiedere una pulizia più approfondita prima di affittare la casa.

Consiglio Bonus Prima di Affittare una Casa

Per concludere, ti consigliamo di non fermarti a visitare mai un sola casa, ma di vederne molte prima di affittarne una. E tieni sempre bene a mente i 6 semplici aspetti che ti abbiamo elencato, sicuramente ti aiuteranno a fare la scelta giusta!

Se vuoi affittare una casa senza correre alcun rischio puoi sempre affidarti a Spotahome: abbiamo migliaia di stanze e appartamenti controllati personalmente con foto in HD, Video Tour, descrizioni dettagliate e planimetrie. Se hai trovato utile questo articolo non dimenticare poi di seguirci su Facebook, Twitter e Instagram!

.
Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche: